Opere Pubbliche

OPERE PUBBLICHE

Nella programmazione delle opere pubbliche dovrà tenersi conto della situazione debitoria del Comune di Pescara. Il bilancio del Comune di Pescara risentirà per i prossimi 5 anni del piano di riequilibrio finanziario (predissesto) approvato dall’Amministrazione uscente e frutto di una gestione “allegra” delle casse comunali degli anni precedenti. Questo piano impedendo, per legge, l’accensione di nuovi mutui obbliga il nostro Ente a fare da sé, cioè con le sole risorse derivanti dal prelievo fiscale locale (tasse comunali e contributo di costruzione dei permessi di costruire), con fonti di finanziamento esterno (trasferimenti regionali, statali e europei) o con forme di partenariato pubblico/privato (project financing).

Per questo motivo la già difficile scelta di determinare delle priorità, considerando le risorse disponibili, assume un valore democratico ancora più rilevante. La formazione del piano triennale delle opere pubbliche e del bilancio comunale verrà effettuata anche con un processo partecipato di coinvolgimento della popolazione e delle organizzazioni sociali, per scegliere in base alle risorse disponibili l’elenco delle opere da realizzare nelle prossime annualità, tra quelle strategiche previste dal programma di governo della città e quelle che emergeranno dalle contingenze dei prossimi anni.

- Partecipazione ed Open Government

- Analisi economica e bilancio

- Asili, scuola e istruzione

- Polo universitario e campus diffuso

- Sport

- Commercio

- Turismo

⭐ Qualità del vivere

⭐ Essere comunità

Scroll Top